Una cosa piccola (2/3)

Bum – bum Il cuore incalza, il bianco lo accelera, il pizzo lo sollecita e la luminosità lo fa balzare. Copre navate chissà da quante emozioni calpestate, accarezza luminose candele e pendenti rami, viene osservato, accidentalmente calpestato e da me sin dal primo momento scelto ed amato. Parti di cuore cosparsi tra i lati, ricolmi … More Una cosa piccola (2/3)

Tokyo

E così mi portasti al luna park. La ruota panoramica saliva, e insieme giravamo in quella matassa di vie disorientate che nessuno pareva conoscere. Addentando biscotti verde macha, si pescarono giochi, peluche in negozi variopinti. Timidi entrammo nelle scatole magiche, dove gli occhi diventarono grandi,le ciglia lunghe e tra ridenti sguardi uscimmo con polaroid come … More Tokyo

Balla (toio)

Il portone d’ingresso è molto discreto. Piccolo, in legno deteriorato o in acciaio, cigolante all’apertura e poco accattivante. Lo apro. Ed eccomi qua, seduta a teatro. Il sipario si è spalancato e il palcoscenico è occupato da una scenografia imponente che avvolge un cortile centrale.  Le singole abitazioni sono distribuite su più piani (da tre … More Balla (toio)

Il frullatore.

Prima di comprare un frullatore ci sono una serie di considerazioni che bisogna fare. La capienza Mai prendere un frullatore con una capienza troppo limitata perché potreste pentirvene. Nessuno di noi può prevedere cosa, un dì, ci piacerebbe mixare. Una base media, magari ricavata, come la mia, da una vecchia porta oggi spolverata, trattata ed adeguata. Ci … More Il frullatore.

Lagom

Mi snodo nel groviglio di vicoli di Gamla Stan bevendo il mio Glögg caldo. Il freddo punge, il mare infastidisce un veliero ancorato e il grigio del cielo si specchia negli occhi di L. che diventano sempre più chiari. Le gambe infreddolite muovono chilometri e come calamite vengono risucchiate all’interno dei numerosi negozi che emanano caldo tepore. Come costellazioni nelle sere di … More Lagom

Tornare

Perché si torna sempre dove si è stati bene e i posti non sono … semplicemente persone Voglia di tornare… …la sedia profuma della sciarpa di lana cucita nei freddi inverno, di infanti cullati e di godute chiacchiere mosse da calde brezze estive. Rinfrescate, riverniciate, vitalizzate e sfrontatamente accostate a marmorei arredi e pavimentazioni in resina. … More Tornare

Angoletti ripieni

Abbandona la sedia dell’ufficio e scegli grandi cuscini colorati. Abbandona il lento pc ed acquista un libro leggero. Abbandona l’odore di archivi troppo pieni e dai fuoco ad incensi e candele. Abbandona la luce a neon e accendi le lanterne. Abbandona le mura, i pensieri, l’auto, la velocità e fai tue calma e meditazione. Abbandonati … More Angoletti ripieni