Vibrazioni positive

Parlano di me, in maniera semplice, profonde radici d’infanzia che oggi mi cortecciano. Salto così felice nella mia giungla colorando la leggerezza di verde. Immersi in violente, veloci ed impulsive frequenze lottano loro, le vibrazioni positive.   Sopra il letto, le mie.  Corde minimali di distensione e serenità.  La stabilità e la saggezza del ramo origine … More Vibrazioni positive

Catene di eventi

Siamo logiche legate ad algoritmi di linearità consequenziale. Siamo protagonisti o spettatori di eventi, che malati di solitudine, si incatenano ad altri, quindi un’altro ancora;tutti legati tra loro per esaurimento del precedente o per reazione, attraverso concatenamenti di alternanze senza fine di cause ed effetti. Così il mondo con le sue storie si racconta ed entra in … More Catene di eventi

Raccontami il mare.

Raccontami di quanti blu vedi. Distendimi tra i venti e cullami con le onde, Portami all’orizzonte dei sogni, chiusi in vecchie bottiglie Viandante in cerca di spiagge raccontami. Banana Yoshimoto scrive ‘nelle città senza Mare… chissà a chi si rivolge la gente per ritrovare il proprio equilibrio… forse alla Luna…‘ Io lo metto in casa.  … More Raccontami il mare.

Eva

20 cm, la distanza dall’orizzonte piatto e calmo. Con gestualità femminile mi distendo, snella nelle mie scarne forme. Un nero laccato mi impreziosisce nelle sere mondane e mi lascia nel mio amato anonimato nella giornaliera quotidianità. Dagli incontri che faccio danzo diverse musiche ed esprimo gesti che , senza parole, rappresentano un eccellente tipo di linguaggio muto. … More Eva

L’amante

Sotto un dolce mutismo, siamo puri nell’immobilità. Qua, dove il ritmo del cuore echeggia mentre la mente ci inganna. Leggeri, guardiamo immagini scontornate . Sensazioni disperse saccheggiano il cuore per poi liberarlo. Sott’acqua. Ad un passo dai pensieri ecco l’amante perfetta. Lineare, sinuosa e sensuale. Pura e pregiata esalta lo spazio facendosi ammirare.   Monocromatica, impreziosita da un … More L’amante

E se i muri potessero parlare?

Imponenti e silenziose, tanto austere da infastidirmi. Giudici miti, osservano immobili, dibattiti, amori, tradimenti, sogni e sconfitte. Impostate e rigide come nobil donne bigotte, troppo conservatrici. Nella notte di un tardo rientro in casa e nelle più aspre discussioni mi sembra di sentirle parlare, esaltando il grillo parlante interiore. Ma sono certa …. dietro tanto rigore si … More E se i muri potessero parlare?

° Accumulando calore °

Accade, qualche volta accade. Accade che l’arancio, il roso e il giallo vincono grigio, blu e catrame.  Accade che il camminare è dolce, che ricci e  boschi confezionano regali. Accade che si sceglie di bere un cappuccino all’aperto nonostante l’aria che punge. Accade che le coperte diventano tovaglie, i rami segnaposto, le foglie centrotavola. Accade, a volte, accade, che … More ° Accumulando calore °