Ri-strutturare

Non è la specie più forte a sopravvivere e nemmeno quella più intelligente, è la specie che risponde meglio al cambiamento. Charles Darwin Così come l’acqua fa con le rigide pietre modificando la loro conformazione dell’originario distacco, Così come il sole brucia la bianca Valle d’Itria illuminandola e scavandola di bianchi toni. Così come le … More Ri-strutturare

Di vino, di poesia o di virtù.

Con la minigonna leggera sei uscita stasera, piena di ebrezza estiva sembri una pantera, possiedi tramonti nella tua trama dai colori accesi e  rosse gote colorate dal vino che accompagni.   Pettinata dal vento ti distendi dall’afa giornaliera accomodandoti tra grandi compagnie o intime coppie.   Agghindata di variopinti accessori ti senti sicura e bella, tanto da far nascere … More Di vino, di poesia o di virtù.

Tornare

Perché si torna sempre dove si è stati bene e i posti non sono … semplicemente persone Voglia di tornare… …la sedia profuma della sciarpa di lana cucita nei freddi inverno, di infanti cullati e di godute chiacchiere mosse da calde brezze estive. Rinfrescate, riverniciate, vitalizzate e sfrontatamente accostate a marmorei arredi e pavimentazioni in resina. … More Tornare

Nel blu dipinto di blu

Penso che un sogno così non ritorni mai più, mi dipingevo le mani e la faccia di blu. Poi d’improvviso venivo da … quella maestia di contrasti, rapita da un verde dannatamente ben distribuito,rapita dalle donne piastrelle così eleganti, preziose,dettagliate, rapita dalla servitù svolazzante ovunque nidificata, rapita dallo stile moresco, rapita E incominciavo a volare in … More Nel blu dipinto di blu

Vibrazioni positive

Parlano di me, in maniera semplice, profonde radici d’infanzia che oggi mi cortecciano. Salto così felice nella mia giungla colorando la leggerezza di verde. Immersi in violente, veloci ed impulsive frequenze lottano loro, le vibrazioni positive.   Sopra il letto, le mie.  Corde minimali di distensione e serenità.  La stabilità e la saggezza del ramo origine … More Vibrazioni positive

Venice

Correva l’anno 1630. Correvano gambe scarne,  correva l’acqua mal odorante nei canali  spennellati  da tanti archetti bianchi, strumenti di romantici musicisti. Correva la paura, in uno scenario incantato spennellato con colori a tempera scoloriti nel tempo da un panno di nebbia che imbevendoli li fece diventare come acquerelli. Infilzavano le docili carezze dell’acqua lignei aculei, spinte per i costosi … More Venice

La vertigine in paiette

Quando aprii la porta del giallo cab, la vidi, succinta nel suo abito di paiette. Elegante danzi sulle più alte Louboutin, e  complice con il nostro jet-lag e con le inesistenti chiusure di negozi e locali, fai sentire il sonno un inutile ristoro, sostituito dalle poltrone di  uno Starbucks che profuma di cannella. Luci a neon ti sottolineano le curve e … More La vertigine in paiette

Eva

20 cm, la distanza dall’orizzonte piatto e calmo. Con gestualità femminile mi distendo, snella nelle mie scarne forme. Un nero laccato mi impreziosisce nelle sere mondane e mi lascia nel mio amato anonimato nella giornaliera quotidianità. Dagli incontri che faccio danzo diverse musiche ed esprimo gesti che , senza parole, rappresentano un eccellente tipo di linguaggio muto. … More Eva

Cappelletti di Natale

Lidia nasce 70 anni fa in una borghese famiglia umbra. A 16 anni un giovane in moto le fece perdere il cuore ma anche la libertà… quei fiori rossi e gli ammalianti saluti non erano graditi all’austero padre, che per tre anni la chiuse dalle monache. Lidia diventa donna,maestra, amante dell’opera, dei palcoscenici, della danza e del buon … More Cappelletti di Natale